Spogliare le banche: sta arrivando qualcosa di mostruoso

Se Algirdas Semeta è ancora vivo significa che il mondo è esploso. Lui è il Commissario alla Tassazione della Commissione Europea. Lui è l’uomo che sta resuscitando una proposta di aggressione ai Poteri finanziari che non ha precedenti nella storia degli ultimi 1200 anni. E lui è vivo e vegeto. Non c’è stata una riunione di 5 uomini con sigari da 1500 dollari a pezzo in un hotel di Vienna dove Goldfinger ha deciso che Semeta avrebbe proseguito i suoi lavori in un silos di cemento in Albania (dentro al silos, tutto intero). No. Non c’è stata. O se c’è stata non è contata un becco di un accidente. Seriamente, che cosa sta succedendo al mondo? Ma che cazzo succede?

Ora, la Commissione Europea – cioè quell’organo supremo e di fatto governo di tutta l’Europa che notoriamente ha sempre risposto alle lobby di banche e Algirdas Semetaindustria (Business Europe, Ert, Lotis, European Banking Federation, G30) – ha rianimato una proposta di soppressione del segreto bancario che forse solo Harry Potter poteva sognare. Le banche più potenti del mondo dovranno aprire i files segreti e spiattellare alle autorità i dettagli dei capital gains, dei profitti e delle royalties dei loro clienti più ricchi, fra cui compaiono i feroci Hedge Funds e i Private Equity Partners. Cioè i Re del mondo, o perlomeno gli ex Re del mondo. Ma che succede?

Fermi: già le grandi banche e i grandi investitori si erano presi due sberle epocali come le perdite impostegli dalle ristrutturazioni del debito Greco e dai prelievi forzosi sui c/c delle banche di Cipro, sempre decisi dalla politica Ue!! Poi era arrivata la bomba della regolamentazione dei fondi monetari Nav con le conseguenze demolitrici su tutte le banche commerciali. Ora le banche vengono costrette a diventare delle gonne di seta finissima che calzano una donna che se ne sta senza slip in controluce. Cioè a spiattellare Paolo Barnard tutti i loro maggiori segreti. Ma che succede?

Questa svolta è oltre l’epocale. Qui sta succedendo qualcosa di tremendo, di agghiacciante, e credo abbia a che fare con la vittoria finale delle famiglie Neofeudali europee ed americane. Una storia che solo il professor Alain Parguez potrebbe dipanare. Non sto parlado di stupidaggini emozionali. Ma di qualcosa che sta accadendo dalla creazione del nazismo esoterico a oggi. Mi fermo qui, perché io so che se continuo perdereste la fede nel mio giornalismo.

(Paolo Barnard, “Il mondo è esploso – mi terrorizza III”, dal blog di Barnard del 6 maggio 2013).

Fonte

Annunci

2 thoughts on “Spogliare le banche: sta arrivando qualcosa di mostruoso

  1. Il calo di agosto delle borse americane, europee ed asiatiche ha indotto le banche centrali di tutto il mondo ad iniettare miliardi di liquidità per sostenere i corsi azionari della Borsa. In un primo momento le banche centrali, in special modo la FED, hanno agito come prestatori di ultima istanza, con interventi di aiuto mirati e in un secondo momento hanno abbassato notevolmente il costo del denaro in modo da assicurare sufficiente liquidità all’intero sistema. Questo insieme alle garanzie governative sui depositi ha evitato il fenomeno della “corsa agli sportelli” e quindi effetti ancora più devastanti sull’intera economia. Nell’area Euro si è verificato il più massiccio intervento nella storia della BCE , e si è parlato di un rischio di iperinflazione per i prossimi mesi a causa della moneta immessa in circolazione. I prestiti della Banca Centrale in un momento di vendite generalizzate servivano agli investitori a contenere le perdite o a realizzare un guadagno, impegnando sovente direttamente le banche centrali a comprare ciò che nessuno attore del sistema economico intende più acquistare, e di cui il mercato tende a disfarsi(rientra nella politica del quantitative easing).

  2. Ora, la Commissione Europea – cioè quell’organo supremo e di fatto governo di tutta l’Europa che notoriamente ha sempre risposto alle lobby di banche e industria (Business Europe, ERT, Lotis, European Banking Federation, G30…) – ha rianimato una proposta di soppressione del segreto bancario che forse solo Harry Potter poteva sognare. Le banche più potenti del mondo dovranno aprire i files segreti e spiattellare alle autorità i dettagli dei capital gains, dei profitti e delle royalties dei loro clienti più ricchi, fra cui compaiono i feroci Hedge Funds e i Private Equity Partners. Cioè i Re del mondo, o perlomeno gli ex Re del mondo. Ma che succede?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...